lunedì 21 marzo 2016

ANCORA SU JELLY ROLL MORTON



ANCORA SU _JELLY ROLL MORTON_

Nel link che qui sotto ascolterete, c’è un esemplare ed emblematico brano suonato da Jelly Roll che ha utilizzato il giro armonico (o “Anatole”) del blues. Il blues da sempre è  formato da dodici battute, delle quali la quarta è sempre l’accordo di settima della tonalità fondamentale. Ascoltate con piacevolissima attenzione questo  perfetto esempio di blues. 

https://www.youtube.com/watch?v=4n20U8hWHSE
Jelly Roll Morton / Esitation Blues

Nel secondo link invece  troverete un brano straordinario del film “La leggenda del pianista sull’Oceano”, preso dal magnifico libro di  Baricco. In questa scena assisterete ad un duello musicale fra Jelly Roll Morton e Novecento. E’ un duello immaginato, che però si basa su veri duelli esistiti nell’età dell’oro del Jazz. In questo brano del film, Jelly Roll Morton avendo avuto sentore di un gran pianista che suonava su una nave senza mai scendere a terra, va a sfidarlo. Il fatto vero è che Jelly Roll aveva veramente un diamante incastonato sui denti per apparire meglio e più alle sue battone.

https://www.youtube.com/watch?v=wLSJulxXMSc
Duello fra Jelly Roll e Novecento dal film  “La leggenda del pianista sull’oceano”

In fine vi aggiungo altri due link che sono emblematici della classe infinita e del gran talento che ha caratterizzato due grandissimi musicisti contemporanei

Ennio Morricone e  Leonard Bernstein  

Nel link di Morricone ascolterete un brano della colonna sonora del film “La leggenda del pianista sull’oceano”.  Mi raccomando l’incredibile finale di pianoforte!


 Subito dopo il link di Bernstein.

https://youtu.be/Wg8eKWrRbcs
Leonard Bernstein / Lezione di musica

 Questi due grandi maestri della musica contemporanea sono stati secondo me in primi ad aver  avuto una visione totale della grande musica. Parlo  della musica classica, della musica jazz e delle altre musiche. Questi due grandi artisti hanno finalmente e definitivamente cancellato le catalogazioni dei vari generi musicali e dei conseguenti steccati. Hanno soltanto “parlato” grande musica. Ricordarsi che non è importante quello che si suona, ma “come” si suona.  franz falanga